Archivio per 8 giugno 2015

08
Giu
15

The Business of Behavioral Economics — HBS Working Knowledge

See on Scoop.itWith My Right Brain

Leslie John and Michael Norton explore how behavioral economics can help people overcome bad habits and change for the better.

See on hbswk.hbs.edu

Annunci
08
Giu
15

Why Should Philosophers Care About Neuroscience?

See on Scoop.itWith My Right Brain

Paul and Patricia Churchland have dedicated their professional lives to the question of whether your conscious experience and your brain are the same thing.

See on newyorker.com

08
Giu
15

7 truths about the mind you missed in psychology class

See on Scoop.itWith My Right Brain

The longer you live, the more you realize that the difference between success and magnificent failure lies in how well you understand people. If you’re like many, that fact makes you regret not having studied psychology.

See on thenextweb.com

08
Giu
15

What’s behind our music tastes? Some common perceptions

See on Scoop.itBounded Rationality and Beyond

Metal heads, jazz purists and folkies may have more in common musically than you imagined. A new study sheds light on the shared ways in which humans perceive music.

What do we really hear when we listen to music? Researchers from Sweden’s KTH Royal Institute of Technology have attempted to close in on the answer by boiling our perception of music down to nine basic elements – or what they call “perceptual features.”

Their findings could help improve computational models that the music industry uses for predicting the individual tastes of listeners.

So-called music information retrieval (MIR) models combine audio signal processing measurements with analysis of musical elements, which are usually drawn from concepts of music theory and music perception, such as beat strength, rhythmic regularity, meter and mode. The models also include analysis of musical genre (for example, punk, dance, experimental), emotion (sad, happy, tender) and other contextual qualities.

But a big limitation arises from how consistently music is perceived by listeners with different backgrounds and varying familiarity with music, not to mention their individual biases and cultural references.

http://www.sciencedaily.com/releases/2014/11/141120081957.htm ;

See on sciencedaily.com

08
Giu
15

F35, confermare i 90 aerei è una neuro-decisione? | News by web 24 Italia

See on Scoop.itBounded Rationality and Beyond

La neuroeconomia è un ambito di ricerca altamente interdisciplinare per costruire un modello neurobiologico dei processi decisionali. Si occupa, tra le altre cose, di come dovremmo prendere (razionalmente o no) e invece effettivamente prendiamo le decisioni. Quali sono i fattori che influenzano la presa di decisione sana o patologica. Come si colloca secondo voi la decisione della Difesa di ignorare il Parlamento italiano sul dimezzamento del budget per l’acquisto dei caccia F 35? Sana o patologica? Il Documento programmatico pluriennale della Difesa per il triennio 2015-2017 conferma 90 aerei, 30 nei prossimi sei anni. Solo una riduzione del 10% su contratti 2015. La motivazione: “Il programma (F35, ndr) necessita una stabilità in termini finanziari che è funzionale ad evitare di perdere le risorse sino ad oggi investite”.

Il tipico errore mentale che può influenzare il processo decisionale è l’eccessiva preoccupazione per il “potenziale rimpianto” una volta presa una decisione. (Accade spesso con le decisioni mediocri o con le “buone” decisione che si rivelano essere mediocri. Questo tipo di errore è proprio quello (esempio da manuale!) che costituisce la principale motivazione, il senso, dato dalla Difesa all’acquisto degli F35: “Proseguire nell’investimento è funzionale ad evitare di perdere le risorse sino ad oggi investite”. Nei manuali di psicologia del primo anno si riporta, di solito, l’esempio della coppia che, in partenza per le vacanze e avendo già dato una “caparra” per alloggio e volo, si trova davanti a un problema che li costringe a posticipare la partenza. A quel punto la nostra coppia ha davanti a se una scelta: perdere una parte dei soldi della caparra annullando la vacanza oppure aggiungere altri soldi per non perdere una parte di quelli già spesi. La soluzione economica migliore è annullare la vacanza. Per analogia dovrebbe valere pure per la Difesa. Siamo sicuri che è meglio proseguire nell’acquisto piuttosto che perdere le risorse già impiegate? Non sarebbe stato meglio il contrario? Non è più utile utilizzare i fondi per la scuola? Per le pensioni? (magari per riempire il “buco”) Per la la sanità? Quante belle cose utili per tutti si potrebbero realizzare con 13 miliardi di euro?

See on laboratoriodigitaleonline.it




Time is real? I think not

giugno: 2015
L M M G V S D
« Mag   Lug »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Commenti recenti

Lorenzo Bosio su Un testo che trascende le sue…

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 1.040 follower

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: