21
Ott
15

Obama chiede aiuto alle scienze comportamentali Obiettivo: farsi capire di più dagli americani – La Stampa

See on Scoop.itBounded Rationality and Beyond

E per questo motivo, tornando subito serio, si è detto felice del fatto che anche la Casa Bianca l’abbia finalmente riconosciuto. 

Il presidente Barack Obama, infatti, ha creato uno speciale gruppo, chiamato «Social and Behavioral Science Team», con un compito da far tremare qualunque burocrazia: insegnare alle agenzie federali a lavorare con maggiore efficienza e, allo stesso tempo, a comunicare in modo più efficace con i cittadini attraverso un approccio strategico, vale a dire utilizzando i saperi e le tecniche elaborati dalle scienze comportamentali. 

Primo test è stata la lotta ai cambiamenti climatici. Vista la bulimia energetica di ogni americano, l’amministrazione ha dato il via a una serie di iniziative. Per esempio inventando una finestrella che si apre su ogni pc governativo e invita a stampare i documenti fronte e retro, risparmiando così carta. Oppure spingendo a forme di competizione «buona» tra vicini di casa per ridurre i consumi e gli inevitabili sprechi. Si è cominciato anche a sfrondare il linguaggio gergale, elaborando forme di corrispondenza «friendly»: così al cittadino si spiega perché gli conviene iscriversi alla nuova mutua universale (l’«Obamacare»), condurre stili di vita sani, ottenere finanziamenti per gli studi dei figli, organizzare per tempo il piano pensione. 

See on lastampa.it



Time is real? I think not

ottobre: 2015
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Commenti recenti

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 833 follower

Latest Tweets

Alessandro Cerboni


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: